Come superare l’ansia di parlare in pubblico

superare ansia parlare in pubblico

Che sia durante un’interrogazione o un esame, in una riunione di lavoro, davanti a un gruppo piccolo o più ampio di persone parlare in pubblico è nella hit parade degli eventi che mettono più in ansia la stragrande maggioranza delle persone.

Voce tremante, cuore in gola, eccessiva sudorazione, paura di perdere il filo del discorso, di dimenticare o di non saper rispondere a eventuali domande, imbarazzo, timore di fare una figuraccia, agitazione, timidezza cronica… ecco alcune delle preoccupazioni specifiche che danno il tormento.

Eppure sarebbe bello poter fare un discorso, esprimere il proprio parere o un’idea liberamente e senza apprensione. Parlare in pubblico è una questione di allineamento tra cuore e mente: una volta che questi sono d’accordo anche il corpo si calma. [Leggi tutto…]

Come farsi venire la paura di parlare in pubblico

La paura di parlare in pubblico è una delle ansie più comuni per gli esseri umani. Varie ricerche dimostrano che è una delle attività che ai primi di posti nel provocare stress, ansia, preoccupazione e persino panico.

Inutile in questi casi pensare a quanto siamo competenti o a come riusciamo a gestire l’ansia in altre situazioni. Davanti a un pubblico può accadere spesso che persone molto preparate ed efficaci in altre aree della vita si paralizzino, proprio come quando alle elementari o in altre occasioni la professoressa le chiamava davanti ai compagni per esporre un argomento.

Questo stato emotivo è dovuto principalmente ad alcune convinzioni che abbiamo sul parlare in pubblico e sul fatto che ignoriamo delle tecniche ben note a tutti coloro che consideriamo oratori nati.

paura di parlare in pubblico

[Leggi tutto…]

Un Public Speaking esplosivo

Abbiamo appena concluso un altro Public Speaking con un gruppo di 15 persone e anche questa volta non sono mancati gli effetti speciali… Nonostante sia uno dei corsi che facciamo con maggiore frequenza, c’è sempre qualcosa di nuovo: ci sono le persone che ti sorprendono!

Con la formula adottata in questa edizione: due giorni distribuiti in due fine settimana diversi, con una giornata intera dedicata alla voce, le sorprese sono arrivate a valanghe. Quando a distanza di neanche 15 giorni vedi i partecipanti cambiare in maniera così evidente il loro modo di stare sul palco, di esprimersi e soprattutto il loro impatto sugli altri… è proprio una bella emozione da condividere.

Per questo ci piace metterla qui!

Il Public Speaking di Prato

Archiviata un’altra bella esperienza: il nostro Public Speaking a Prato è stato per certi versi una conferma dell’efficacia di questo corso e per altri una piacevole scoperta. Migliorare la propria comunicazione in pubblico è un processo che richiede vari aspetti, soprattutto da parte dei partecipanti, da non sottovalutare: voglia di mettersi in discussione, di rivedersi, di sperimentare, di lasciarsi andare, di osare e di esercitarsi per riuscire.

Si tratta di elementi che sono venuti fuori in questi tre giorni,dal 19 al 21 novembre a Prato, grazie all’abilità dei due Trainer, Lapo Baglini e Federica Marucci, che in particolare ha aiutato ogni partecipante ha scoprire e sviluppare l’utilizzo della voce. E grazie soprattutto a un gruppo di partecipanti pronti a mettersi in gioco e a partecipare al corso al 100%.

Il successo di un corso noi lo misuriamo a partire da questo… e dai commenti dei partecipanti naturalmente:

Il corso public speaking di PLS Academy: un percorso formativo dinamico, coinvolgente e divertente che mi ha consentito in pochi giorni di mettere in atto quanto appreso e soprattutto di capire su quali aspetti lavorare per realizzare discorsi in pubblico professionali ed efficaci.

Francesca Catapano – Human Resources Manager – Sheraton Roma Hotel & Conference Center

…è stata una bella esperienza umana e professionale ricca di emozioni e situazioni inaspettate, che mi hanno messa alla prova.

Non ne sono uscita indifferente, ma con una energetica carica positiva.

Farò tesoro di tutto quello che ho imparato…o meglio… cercherò di applicarlo in ogni occasione possibile.

Martina Ceccolini – Project Manager – MAMA Informatica

Ho partecipato al public speaking di Prato il 19-20-21 novembre 2010 perché spesso ho occasione di parlare a un pubblico a volte ampio e altre volte più ristretto, ma nessuno mi ha mai detto se e quanto il mio modo di comunicare fosse efficace.

Ho deciso allora di mettermi alla prova e infatti nelle tre giornate, non solo ho appreso nuovi importanti concetti ma soprattutto ho potuto provare immediatamente a metterli in pratica con numerosi esercizi di speaking e di uso della voce.

Un grazie ai trainer Lapo e Federica per la chiarezza e la professionalità, a Stefania per la precisa organizzazione e se organizzeranno un successivo corso avanzato parteciperò con entusiasmo.

Stefano Poggialini – www.archimediacom.com

Credevo di essere abile ed efficace nella comunicazione in pubblico. Mi sono messa in gioco… ed ho avuto tanto, tanto da imparare! Un grazie enorme a chi ha saputo farmi gustare il potere della musica delle parole.

Elettra Lorini – Formatrice e Consulente per le Imprese e la P. A.

Il corso di Public Speaking a Prato a cui ho partecipato dal 19 al 21 Novembre 2010 è stato motivo di arricchimento e crescita. Avevo sentito parlare di questi corsi tante volte e mi avevano incuriosito già i racconti di colleghi e amici, ma non pensavo davvero che mi avrebbe dato tanto. In realtà, pur essendo certa della professionalità e della competenza di chi lo suggeriva e proponeva, pensavo sarebbe rimasto solo una lezione teorica che, se pure utilissima e già efficace, non è abbastanza se resta solo tale.

E’ fondamentale infatti, come in tutte le cose, unire la teoria alla pratica, mettersi in gioco e alla prova. Ed è proprio questo quello che mi ha dato in più questo corso: l’opportunità di verificare sulla mia pelle tutte le tecniche apprese nella parte teorica. Mettermi in gioco, correggere gli errori è davvero motivo di miglioramento e di crescita ed era questo il mio obiettivo principale.

Oltre a questo, il clima divertente e allegro, mai noioso ha fatto il resto. Ho capito dove migliorare e ho imparato ad accettare nel migliore dei modi i punti di miglioramento. I commenti degli altri (che spesso ci lasciano timorosi e perplessi), se visti come feedback e non come critiche negative, ci danno una prospettiva del tutto nuova del nostro modo di parlare in pubblico. E ci permettono davvero di migliorare. Adesso ovviamente ogni volta che guardo qualcuno parlare in pubblico, dai politici ai giornalisti, dai conduttori TV fino al mio capo quando siamo in riunione, faccio caso a moltissime cose che prima sottovalutavo. E mi riscopro molto critica e più severa di quanto io stessa immaginassi!! Per tutti coloro che desiderano migliorarsi, per quelli che credono che parlare in pubblico a loro non capiterà mai, per quelli a cui invece capita spesso, per tutti quelli che hanno voglia di mettersi alla prova, ecco a loro e non solo a loro consiglio questo tipo di corso,vivamente. Ne usciranno arricchiti. E con i tempi che corrono… è davvero un bel traguardo!

Luisa Calomino – Web Content Specialist – Dada spa

Per me questo corso è stato una piacevole sorpresa! Un buon comunicatore fa tutto con naturalezza, ma scopri che dietro c’è tanto lavoro, tanta voglia di mettersi in discussione e voler entrare in relazione con l’altro.

Mi si e aperto “un mondo nuovo”, che sto utilizzando anche nella vita di tutti i giorni.

Francesca Landini, educatrice