Ho un gatto nella pancia

Sì il corso sui tre cervelli cambia la prospettiva e – scusate il gioco di parole – a volte dà un po’ alla testa…”

Monia ci racconta la sua scoperta più illuminante e anche quella di un nuovo amico a cui dare ascolto.

Ho scoperto di avere un gatto nella pancia.

Che ci crediate o no è così. E mica soltanto io: tutti noi abbiamo un cervello enterico, proprio lì nella pancia, che ha una rete neuronale funzionante fatta da 500 milioni di neuroni, pari a quelli di un gatto.

Niente coda pelosa che si muove sincopata stuzzicando il fegato quindi e nemmeno fusa che si propagano dallo stomaco, ma solo brontolii. Dall’altro lato, però, qualcosa di più: un cervello potente che custodisce una parte fondamentale di noi: la nostra identità, il nostro senso di autoconservazione e anche le nostre paure.

[Leggi tutto…]

Diario di una maratona: come i nostri trainer sono arrivati al traguardo

A luglio i due trainer della scuola si sono avventurati nell’esperienza unica di correre una maratona. Ecco un breve diario di bordo dove hanno raccolto pensieri, esperienze e insegnamenti raccolti. [Leggi tutto…]

Master in PNL 2018: il viaggio dei nostri eroi

Il nostro Master in Programmazione Neuro Linguistica è il corso più lungo e più intenso della scuola.
Infatti, non si tratta solo di un percorso formativo, ma di un vero e proprio viaggio alla scoperta dei propri limiti, delle proprie risorse, in cui la crescita personale è la più naturale e straordinaria conseguenza di 9 giorni passati insieme.
Ecco come alcuni dei nostri eroi che hanno partecipato al corso quest’anno, hanno definito il loro viaggio: [Leggi tutto…]

Cristiano Aiazzi: “Una nuova strada”

In quest’articolo l’esperienza di Cristiano Aiazzi, che si occupa di formazione e mental training con allenatori e sportivi. Dopo essersi formato nella nostra scuola, ha iniziato il suo percorso professionale che unisce l’esperienza decennale nel calcio con il coaching e il training.

[Leggi tutto…]

Il maestro di tennis con la pancetta che sfida Federer

Ci sono alcune storie degne di essere ascoltate perché possono ispirare cambiamenti profondi. Quella di Marcus Willis è una di queste.

È il 2016 quando questo appassionato tennista sta per mollare il suo più grande sogno: dopo tante sconfitte ha deciso di accettare il ruolo di istruttore di tennis negli USA. [Leggi tutto…]