Formazione esperienziale: istruzioni per l’uso

manuale di formazione esperienziale

Il libro Formazione esperienziale: istruzioni per l’uso. Wiki-manuale per orientarsi nell’experiential learning nasce dalla collaborazione di una ventina di formatori esperienziali affermati sul territorio nazionale ed europeo, tra cui i nostri trainer, Walter Allievi e Lapo Baglini.

In un momento in cui si sente molto parlare di formazione esperienziale e molte aziende investono cifre considerevoli in questo tipo di attività, spesso non si riescono a definire confini, punti di forza e limiti. Questo manuale risponde a questa esigenza mostrando come la formazione esperienziale sia una delle modalità migliori per ottenere risultati nella formazione degli adulti, reinsegnando loro a imparare dall’esperienza.

Sperimentare, riflettere e concettualizzare l’esperienza per poi verificarne l’adeguatezza rispetto alla circostanza è tutto ciò che l’uomo ha da sempre saputo fare meglio. A oggi, il ritorno a tale modalità, soprattutto per allenare competenze trasversali come leadership, team building, problem solving ha dato degli esiti oltremodo positivi, avvalorati da ricerche e studi sempre più sofisticati.

Il libro quindi si rivolge sia ai formatori o aspiranti tali e agli studenti permettendo loro di farsi un’idea chiara sulle origini della formazione esperienziale, sull’evoluzione e sulle caratteristiche distintive; sia a imprenditori, manager di aziende interessate a investire in formazione per approfondire in base alla propria curiosità casi studio e gli altri temi quali l’uso della metafora e il ciclo di Kolb.

Contenuti del libro

Il libro comincia con una parte introduttiva su come trasformare l’esperienza in un momento di formazione, la storia e la diffusione della formazione esperienziale in Italia.

Segue una parte sulla progettazione che prende in esame i vari step dall’analisi del fabbisogno alla scelta della metafora e del percorso di sviluppo alla scelta della location.

Vi è poi un focus sul trainer esperienziale e sul ruolo di facilitatore, con approfondimento sulla gestione del gruppo, briefing e debriefing e il rapporto con l’istruttore tecnico ove presente (attori, sportivi, guide ecc.).

Si conclude con un capitolo su come e quando scegliere questa modalità formativa, con spunti e case study reali.

Scheda riepilogativa

Titolo: Formazione esperienziale: istruzioni per l’uso. Wiki-manuale per orientarsi nell’experiential learning

Autori e curatori: AAVV Fòrema

Contributi: Luca Giuman, Marino Malvestio

Collana: Casi e studi d’impresa

pp. 176,   2a ristampa 2013,    1a edizione  2012   (Codice editore 1490.29)

Codice ISBN: 9788856847574

Disponibile anche come E-book

>> vai alla scheda del libro online sul sito di Franco Angeli.

Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *