Intelligenza Emotiva: cosa fare per svilupparla

Intelligenza emotiva: ne sentiamo parlare molto spesso, ma cos’è veramente?

In poche parole è la capacità di guardare, conoscere, ascoltare e agire con il cuore e con la mente. O più specificamente, come la definisce Daniel Goleman, che con le sue pubblicazioni ha diffuso questo concetto in tutto il mondo, è un’insieme di capacità che include l’autocontrollo, l’entusiasmo, la perseveranza e la capacità di automotivarsi.

Come emerge nel libro Lavorare con intelligenza emotiva quest’elemento ha un peso fondamentale nella nostra vita tanto che sono le abilità afferenti a questo campo, più che quelle relative al quoziente intellettivo di un individuo o a specifiche abilità tecniche, a costituire quell’insieme di competenze determinanti per prevedere, ad esempio, su un insieme di candidati con curricula simili chi risulterà più dotato per diventare un buon leader.

In questa infografica trovate alcune delle cose che sanno fare bene le persone dotate di queste capacità.

intelligenza_emotiva
Ispirato a eventreport.it

Coloro che la possiedono hanno di solito un atteggiamento positivo nei confronti della vita e delle difficoltà e sono una grande risorsa per tutte le persone che li hanno accanto.

Inoltre, sono persone flessibili, aperte al cambiamento perché sanno che cambiando si possono aprire strade eccezionali verso la crescita. Sanno immaginare chiaramente il futuro che vogliono e questo li porta a essere sempre focalizzati sugli obiettivi della propria vita.

Sanno motivare se stessi e le persone che li circondano, riuscendo a comprendere le varie esigenze e rimanendo allo stesso tempo consapevoli delle proprie necessità. Per questo hanno imparato a dire NO, quando è opportuno.

Infine chi è dotato di intelligenza emotiva è anche tollerante verso gli errori propri e degli altri. Accetta le critiche come spunto di crescita e di miglioramento.

Insomma essere dotati di intelligenza emotiva è un’enorme fonte di felicità, e la buona notizia è che se vogliamo, possiamo allenarla giorno dopo giorno sviluppando queste capacità.

E voi ? Cos’è che già fate? Cosa potete iniziare a fare? O cosa potete fare in maniere diversa? In che modo allenerete la vostra intelligenza emotiva?

Commenti

  1. Giustina dice

    Perché è così difficile “vedere” che tutto parte dal corpo e grazie al corpo si rinnova. Emozione ? È possibile solo attraverso le modificazioni del se corporeo ….

    • Stefania Ciani dice

      Sono d’accordo che nell’intelligenza emotiva è fondamentale la capacità di percepire le emozioni, riconoscerle e percepire i loro effetti e il loro fluire nel corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *